Tatuatori News

Il blog di Tatuatori.it

Guanto per Tatuatori: La sicurezza prima di tutto!

I guanti per tatuatori sono uno strumento necessario per tutti gli artisti del tatuaggio.
Infatti, non solo mantengono pulite le mani dell’artista dall'inchiostro, ma garantiscono anche un'adeguata igiene ed evitano di trasmettere qualsiasi infezione al cliente durante la realizzazione del tatuaggio.

Che cosa sono i guanti per tatuatori?

Come suggerisce il nome, i guanti per tatuatori sono guanti monouso che devono essere indossati dagli artisti tatuatori mentre lavorano.
Questi guanti aiutano a mantenere igienico l'intero processo sia per l'artista che per il cliente e contribuiscono anche a prevenire la diffusione di infezioni.
I tatuaggi infatti non sono altro che delle ferite aperte, molto sensibili a infezioni e irritazioni.

I guanti per tatuatori sono fondamentalmente guanti da esame medico.
Questi guanti devono essere durevoli, di spessore adeguato e confortevoli ed è necessario cambiarli spesso per garantire la massima igiene.

I guanti sono necessari per la salute e la sicurezza di tutti coloro che sono coinvolti nel processo di tatuaggio. Proteggono il vostro cliente da potenziali infezioni. Inoltre proteggono i tatuatori dal contatto con qualsiasi agente patogeno, fluido corporeo o sangue che si possa incontrare durante il tatuaggio e protegge pertanto dalle infezioni.

Un paio di guanti monouso deve essere indossato durante ogni fase del processo di tatuaggio.
Ciò include la pulizia della stazione prima di effettuare il tattoo, la fase di realizzazione del tatuaggio sul cliente e la pulizia del tatuaggio stesso al termine del processo.
Nel caso si tocchi altro che non è la vostra apparecchiatura o la pelle del cliente durante l'intero processo, è necessario indossare un nuovo paio di guanti.
Ciò elimina il rischio di contaminazione e tiene al sicuro te e il cliente.

 

Perché i tatuatori devono indossare guanti?

Ne abbiamo parlato un po’ qui sopra, ma la ragione principale per cui gli artisti tatuatori devono indossare guanti è la SICUREZZA.
I tuoi guanti sono la prima linea di difesa tra te e l'infezione. Ci sono molti rischi per la salute intorno al mondo dei tatuaggi.
Dal momento che il tatuaggio coinvolge direttamente sia la pelle che i fluidi corporei, c'è un elevato rischio per gli artisti di contrarre virus, malattie patogene derivanti dal sangue e infezioni.

Tuttavia, se vengono seguite le pratiche e le procedure corrette, il tatuaggio può essere molto sicuro per tutti i soggetti coinvolti. Esistono per questo motivo delle normative a cui gli artisti del tatuaggio e del piercing si devono attenere.

La normativa in materia di sicurezza sul lavoro indica chiaramente che i lavoratori esposti a pericoli per la salute e la sicurezza devono indossare Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) come i guanti.
Ciò impedirà la trasmissione di malattie e creerà un ambiente di lavoro sicuro.

Prima di mettere i guanti, è importante lavarsi bene le mani. Assicurarsi di proteggere adeguatamente qualsiasi taglio, graffio o abrasione che si possa avere sulle mani stesse. Dopo aver indossato i guanti, cercate di non toccare superfici che possono essere contaminate. Questo include telefoni, soldi e tutte le altre superfici con presenza di germi. Qualora si debba assolutamente rispondere al telefono durante una sessione di tatuaggio o la si debba interrompere per qualsiasi altra ragione, ci si deve nuovamente lavare le mani e indossare un nuovo paio di guanti.

 

Quali sono i diversi tipi di guanti per tatuatori?

I guanti monouso sono generalmente composti da tre tipi di materiali:

  • Lattice
  • Nitrile
  • Vinile

 

I guanti di lattice sono una ottima scelta per i tatuatori.
Sono abbastanza resistenti e proteggono da tagli e perforazioni. I guanti in lattice hanno anche una elevata elasticità e si adattano comodamente a qualsiasi artista. Consentono inoltre alta sensibilità e destrezza. E’ molto importante però informare il cliente prima di indossare guanti di lattice, poiché il lattice è una sostanza che, abbastanza comunemente, causa allergie.

Il nitrile è una sorta di lattice sintetico. I guanti in nitrile sono abbastanza simili al lattice in termini di comfort, sensibilità e controllo. Si evidenzia una vera e propria differenza quando si parla di durata. I guanti in nitrile sono molto più resistenti e non si strapperanno facilmente. Inoltre, il nitrile provoca molte meno reazioni allergiche rispetto al lattice e per questo motivo il nitrile è un'alternativa perfetta nel caso di clienti allergici al lattice.

I guanti in vinile sono resistenti a sostanze chimiche e solventi. Questo li rende ideali per la pulizia, ma non rappresentano invece una buona scelta per i tatuatori. Ciò è dovuto principalmente alla mancanza di sensibilità e controllo che si hanno quando si indossano questi guanti.

 

Cosa cercare quando si scelgono i guanti per tatuatori

Durata: I guanti devono essere resistenti a strappi e forature per ridurre la probabilità di infezione.

Comfort: Il guanto dovrebbe adattarsi bene e permettere qualsiasi movimento della mano. Un guanto confortevole consentirà agli artisti di lavorare liberamente e in sicurezza.

Materiale: Come abbiamo già illustrato qui sopra, esistono tre diversi tipi di guanti monouso. I guanti in lattice sono i più comuni, ma è bene avere alcuni guanti di nitrile a portata di mano nel caso in cui ci siano soggetti allergici.

Costo: il costo dei guanti può essere un fattore importante per la valutazione perché se ne consumano elevate quantità ogni giorno.

Colore: I guanti monouso possono essere di differenti colori, dal bianco al blu al nero. Generalmente i tatuatori preferiscono guanti monouso di colore nero che ben maschera le macchie di inchiostro e di sangue e permette di concentrarsi sul lavoro che si sta svolgendo. Se l'estetica è importante per te, allora questo sarà un fattore nella scelta dei guanti perfetti.

 

Come dovrebbe calzare un guanto per tatuatori?

Una delle domande più frequenti sui guanti è, come dovrebbe calzare il mio guanto per tattoo? È troppo stretto? È troppo largo?

Le mani di ciascuno di noi sono diverse. Palmi, dita, polsi di diversa dimensione ecc.
Di seguito elenchiamo i 5 "controlli" per evitare di perdere i guanti o che ti blocchino la circolazione nelle mani:

  • Il guanto non deve causare irritazioni o arrossamenti sulla mano
  • Dovresti essere in grado di muovere liberamente le dita senza alcuna limitazione
  • Nella parte delle dita, il guanto non dovrebbe causare tensione o dolore
  • Non dovresti vedere parti di guanto lasche sulla mano o sulle dita. Se è così, la misura che hai scelto può essere un po’ troppo grande
  • Il guanto dovrebbe adattarsi proprio come una seconda pelle, senza tensioni eccessive e senza parti lasche

Qui di seguito vi proponiamo due modelli consigliati di guanti per tatuatori Reflexx, marchio riconosciuto nel settore dei guanti monouso per i propri prodotti di alta qualità e destinati solo ad utilizzatori professionali.

 

REFLEXX 44 - GUANTI IN LATTICE SENZA POLVERE

reflexx 44

Monouso, ambidestri. Spessore medio-alto per alta resistenza. Microruvidi per una presa migliorata. Clorinati esternamente per aumentare la resistenza e la presa in presenza di grasso ed internamente per ridurre il rischio di allergie e dermatiti. L’assenza di polvere riduce anche il rischio di dermatiti e contaminazione
DPI Cat. 3 di rischio anche per protezione da agenti chimici e microrganismi (ai sensi D.Lgs 475/92 in attuazione Dir. 89/686/CEE).
DISPOSITIVO MEDICO in ambito ospedaliero e dentale (AQL 1,5), da esaminazione, anche invasiva, destinato ad un uso temporaneo (ai sensi della direttiva 93/42/CEE e successivo D.Lgs 37/2010 in attuazione Dir 2007/47/CEE Norme EN 455 1, 2, 3 & 4).

Spessore: 0,12mm
Peso: 6,2gr
Lunghezza: 24cm
Colore: Nero
Superficie: microruvida

 

REFLEXX 78 - GUANTI IN NITRILE SENZA POLVERE

reflexx 78

Monouso, ambidestri. Colore NERO. 100% Latex Free. Grande sensibilità e presa tattile grazie alla finitura microruvida delle dita. Clorinati internamente per ridurre il rischio di allergie e dermatiti. L’assenza di polvere riduce anche il rischio di dermatiti e contaminazione.
DPI Cat. 3 di rischio anche per protezione da agenti chimici e microrganismi (ai sensi D.Lgs 475/92 in attuazione Dir. 89/686/CEE).
DISPOSITIVO MEDICO in ambito ospedaliero e dentale (AQL 1,5), da esaminazione, anche invasiva, destinato ad un uso temporaneo (ai sensi della direttiva 93/42/CEE e successivo D.Lgs 37/2010 in attuazione Dir 2007/47/CEE Norme EN 455 1, 2, 3 & 4).
MOCA Idonei al contatto con diverse tipologie di alimenti (conforme alla direttiva 2002/72/CEE, DM 21.3.1973, Reg. 2004/1935/CEE e Reg. UE 10/2011 e successivi aggiornamenti).

Spessore: 0,08mm
Peso: 4,0gr
Lunghezza: 24cm
Colore: Nero
Superficie: microruvida

 

guanti tattoo

 

 

 

Accesso

Prossimi Eventi

21
Ott
PALARESIA BOLZANO
-
Bolzano
5° Passion Art Tattoo Convention Bolzano

03
Nov
Fortezza da Basso
-
Firenze
Firenze Fortezza da Basso #FLORENCETATTOOCONVENTION

10
Nov
Salone degli Incanti
-
Trieste
International Tattoo Expo in Trieste


Viaggio negli USA già organizzato?
Qui www.esta-usa-visto.it vi offriamo aiuto con la domanda ESTA.
Assistenza telefonica gratuita.

Seguici su Facebook

Search

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente, statistiche e pubblicità. Chiudendo questo banner, cliccando al di fuori di esso o navigando su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per negare il consenso o Per ulteriori informazioni, visualizza la nostra privacy policy.

  Acconsento ad utilizzo dei cookies.
EU Cookie Directive Module Information